REG

Funzione

Il REG ha per scopo la tenuta di un registro dei professionisti nei settori dell’ingegneria, dell’architettura, dell’industria e dell’ambiente. A questo scopo il REG gestisce un elenco delle persone che esercitano una delle professioni riconosciute e che adempiono i requisiti, mettendolo a disposizione del pubblico, unitamente alle informazioni relative alle loro qualifiche professionali. I diplomati di una scuola universitaria, di una scuola specializzata superiore (ESS) o di una scuola estera riconosciuta equivalente sono iscritti al Registro sulla base del loro diploma dopo aver dimostrato una pratica professionale sufficiente, di almeno 3 anni.

Le persone provenienti da altri settori professionali possono essere iscritte nel REG sulla base dei diplomi riconosciuti, dopo aver documentato gli anni di pratica richiesti. Esse figurano separatamente nel registro “altre professioni”.

Per diversi settori esistono procedure d’esame parificate a quelle delle scuole corrispondenti e specificate nel Regolamento della Fondazione, approvato dalla Confederazione. Le persone che non possiedono diplomi corrispondenti possono, dopo un periodo di pratica professionale confacente, essere iscritti al Registro in base ad una procedura d’esame. Gli esami che permettono l’iscrizione ai registri A, B e C sono organizzati dalle commissioni d’esame competenti, formate da delegati delle scuole riconosciute, conformemente ai regolamenti d’esame (SEFRI) approvati dal Dipartimento federale dell’economia pubblica.

La Fondazione dei Registri certifica che al momento dell’iscrizione, la persona ha dato prova delle proprie qualifiche corrispondenti al diploma che detiene.

In ogni nazione del mondo esistono oggi giorno prescrizioni legali rigorose relative all’esercizio delle professioni contemplate nel REG. L’autorizzazione ad esercitare queste professioni è subordinata all’ottenimento di diplomi di studio o all’iscrizione in istituzioni ufficiali. Nei paesi dell’Unione Europea (UE), direttive specifiche regolano il riconoscimento reciproco dei diplomi all’interno dell’area UE. Negli accordi bilaterali tra l’UE e la Svizzera si precisa ad esempio che i Master-diplomi vengano riconosciuti come equivalenti all’ iscrizione REG A

Il REG deve contribuire al futuro posizionamento degli ingegneri e architetti svizzeri sul livello internazionale e considerare l’iscrizione equivalente a una licenza per praticare.

Print Friendly
© REG | Réalisation Pomzed Design | Photogtraphie © EPFL-Alain Herzog