REG

Fondazione dei Registri svizzeri
dei professionisti nei rami dell’ingegneria,
dell’architettura e dell’ambiente

Fondation des Registres suisses

Notizia

Relazioni annuali 2021

Consiglio di fondazione, Assemblea 2021 | Relazioni annuali 2021

+ Saperne di più

Dal 01.06.22

Dal 1° giugno 2022, nuovi regolamenti per la procedura d'iscrizione diretta e la procedura d'esame.

+ Saperne di più

Riconoscimento di qualifiche professionali estere

Riconoscimento di qualifiche professionali estere

+ Saperne di più

Certificato

Il REG rilascia eccezionalmente ai professionisti stranieri non iscritti al REG, die certificati per la partecipazione ai concorsi SIA.

+ Saperne di più

REG, perché?

L’abilitazione ad esercitare la professione nei rami dell’ingegneria, dell’architettura e dell’ambiente

è regolamentata nella maggior parte dei paesi. In Svizzera, invece, l’abilitazione a queste professioni è la-sciata ai Cantoni e regolamentata in altro modo, il che spesso è fonte di confusione e incertezza sul merca-to dei servizi. Con i propri registri il REG crea trasparenza su questo mercato, garantendo le qualifiche pro-fessionali dei suoi iscritti.

Il REG è esplicitamente menzionato nelle direttive della Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l’innovazione (SEFRI) riguardanti l’esercizio delle professioni di ingegnere e architetto in Svizzera. Fornendo la prova di almeno 2 anni di esperienza professionale (REG C), rispettivamente 3 anni (REG A e REG B), il REG certifica la competenza professionale degli iscritti ai tre livelli.

Cosa offre il REG

  • Titoli professionali riconosciuti a livello nazionale e internazionale, sulla base di una procedura di qualificazione accreditata dalla Confederazione
  • Garanzia della libera circolazione dei professionisti in Svizzera e all’estero nel quadro di un contratto con la SEFRI, che riconosce i titoli di studio
  • Adeguamento costante dei vostri dati alle normative vigenti all’estero, grazie al nostro sistema di rivali-dazione e aggiornamento dei dati
  • Certificazione dell’esercizio della professione sul mercato del lavoro, non ché considerazione di specializzazioni e aggiornamenti formativi
  • Procedure d’esame per autodidatti per ottenere un riconoscimento ufficiale e la parificazione a profes-sionisti con qualifica accademica
  • Supporto del «Lifelong Learning» e registra- zione di riorientamenti professionali
  • Attestazioni per la partecipazione a concorsi da parte di partecipanti stranieri
  • Accreditamento e abilitazione professionale nei Cantoni regolamentati per partecipare a procedure amministrative, come candidature e domande di costruzione
  • Sostegno alla trasparenza e tutela del titolo sul mercato del lavoro a protezione dello status socia-le delle persone registrate